Il numero di pazienti con diagnosi di cancro al seno aumenta ogni giorno - una storia vera

17.03.2021

Per me, tutto è iniziato con un'ecografia, o meglio con i cambiamenti nel mio seno che ho iniziato a notare. All'epoca avevo 58 anni. Riesco ancora a sentire le due parole che il medico disse durante quell'esame: fibroso, maligno. Poiché l'esame è stato effettuato in un istituto privato, il mio medico di famiglia ha ordinato una mammografia. A parte una piccola calcificazione, il risultato era negativo, ma una nuova ecografia ha confermato il primo risultato. L'operazione ha avuto luogo dopo i soliti esami, e poi ci sono voluti giorni per ottenere il risultato dell'analisi istologica - risultato positivo. Questo è stato seguito da 30 sessioni di radiazioni e 5 sessioni di trattamento ormonale.

Le infermiere del centro di radioterapia mi hanno detto che ogni paziente può avere una reazione diversa a questo tipo di trattamento. Ero abbastanza ingenuo da pensare che sarebbe stato come prendere il sole nel solarium. Entro la prima settimana di terapia mi sono reso conto di quanto fossi sbagliato - ero stanco, nauseato e avevo perso l'appetito, avevo le vertigini. Speravo che il corpo si abituasse gradualmente, ma non è stato così e più andava avanti e più peggiorava. Durante la seconda metà del trattamento mi sono confidata con un'amica che mi ha consigliato il prodotto ImunoBran® MGN-3 con il quale aveva una buona esperienza. Mi ha raccomandato di prendere dosi più alte all'inizio: 1° giorno - 1 bustina del prodotto ogni due ore, 2° giorno - 5 bustine durante il giorno e dal 3° giorno in poi 3 dosi al giorno. Al terzo giorno ho sentito un miglioramento e alla fine del quarto giorno ne ho parlato al mio amico. Il mio corso di radioterapia è terminato a dicembre 2015 e ho passato tutto l'inverno senza ammalarmi. L'immunità si è indebolita a causa della radioterapia e ora sto vivendo il mio secondo anno post-intervento. Fin qui tutto bene, ma ho intenzione di riprendere l'ImunoBran® MGN-3 per evitare le possibili complicazioni che potrebbero causare malattie. Ho deciso di condividere la mia storia per aiutare altri con problemi simili.

4 ottobre 2016, Nitra, Slovacchia